Categoria: 

SULTAN MARATHON DES SABLES 2012 - MAROCCO

Sottotitolo: 
Per Lorenzo Trincheri un 5° posto finale che vale una vittoria…

Redazione
14/4/2012
Tags: 
marathon
sables
2012
risultati
classifiche
lorenzo
trincheri

Il camoscio di Dolcedo ha dimostrato grinta e tenacia correndo nonostante fosse debilitato da un virus intestinale che l’ha colpito a pochi giorni dal via....

250 km di pura sofferenze tra le dune del Sahara ad una media di 11,28 km/h per coronare il sogno di tagliare quel traguardo. Lorenzo Trincheri ce l’ha fatta!!   La sua tenacia l’ha portato a superare le fatiche di questa corsa estrema, condotta in completa autosufficienza alimentare e, con un pizzico di fortuna in più, il portacolori del Team Salomon Carnifast avrebbe anche potuto salire sul podio finale.

Quello che per lui era un obiettivo da non bucare, dopo il forfait 2011 per motivi di salute, lo ha portato a stringere i denti e a non seguire i consigli di uno specialista che solo qualche giorno prima del via l’aveva vivamente sconsigliato di mettersi in gioco. La convinzione di poter migliorare l’8° posto assoluto del 2008 e il 6° del 2009 ha però avuto il sopravvento e Lorenzo ha quindi dimostrato con i fatti di potersela giocare con i migliori.

Dopo i trionfi del leggendario Marco Olmo (14° assoluto in 24h00’45” nell’edizione 2012) 3° nel 1996 e nel 1997, 4° nel 1998, 3° nel 1999 e 4° nel 2002, era dal 2003 che un italiano non si classificava 5° nella Marathon des Sables.

Vi sono quindi voluti nove anni per riportare un nostro connazionale così in alto nella classifica finale di questa super classica marocchina… ed è toccato a Lorenzo Trincheri fregiarsi del grande onore. Onore e prestigio anche per i neonato Team Salomon Carnifast che grazie a lui centra il primo grande riconoscimento a livello internazionale in una delle gare più seguite kermesse nel panorama degli sport di endurance.

 

Menzione d'obbligo anche per Antonio Filippo Salaris, 7° in 22h17'34", e Alberto Tagliabue 30° in 27h39'38"

 

MIGLIORI 30 DELL'EDIZIONE 2012

 

 

MIGLIORI 3

 

Commenti

Perchè il quinto posto vale la vittoria ? ha preso due ore su 20 dal primo non mi sembra abbia vinto la gara. E' stato bravo questo si ma i quattro davanti sono stati più bravi su dai questi comunicati commerciali un po' di chiarezza!

Aggiungi un commento