Categoria: 

MAGUT RACE 2021

Sottotitolo: 
Tutto pronto per una spettacolare 6ª edizione...

27/7/2021
Tags: 
magut race
la baitella
sangiovazzo
bergamo
italcementi
SCOTT SPORTS ITALIA
REDBULL
FLY-UP SPORT
mario poletti

Il tempo da battere al maschile è 1’50” e appartiene al bresciano di Angolo Terme, Giacomo Laini. Al femminile la “regina dei magut” è invece Elisa Capponi che è riuscita a stampare un’eccellente 3’13”. 

A pochi giorni dal successo organizzativo delle Orobie Skyraid, che ha visto la partecipazione di 650 concorrenti e di migliaia di spettatori, Mario Poletti e lo staff di Fly-Up Sport sono pronti a rilanciare con la 6ª edizione di Magut Race, la pazza e goliardica corsa, unica al mondo, con un sacco di cemento in spalla che fa impazzire il pubblico.

 

Sabato pomeriggio, ai nastri di partenza, muratori lombardi e non solo. La Magut Race è un inno ai "magut", anche se nelle ultime edizioni si sono cimentati campioni di svariate discipline endurance, tante donne e semplici sportivi si sono dati appuntamento alla Baitella di Songavazzo (Bg) per testare gambe e potenza su quegli interminabili 170 m dalle pendenze proibitive. Grazie alla consolidata partnership con Italcementi, la nuova collaborazione con Red Bull e il supporto del locale amministrazione comunale tutto è pronto per l’attacco al record.

Il tempo da battere al maschile è 1’50” e appartiene al bresciano di Angolo Terme, Giacomo Laini. Al femminile la “regina dei magut” è invece Elisa Capponi che è riuscita a stampare un’eccellente 3’13”. Il format è quello di sempre: un sacco da 25 kg in spalla e tanta voglia di mettersi in gioco. I concorrenti dovranno affrontare una ripidissima erta da 170 metri con dislivello di 50 metri portandosi sulle spalle un sacco dal peso di 25 kg fornito da Italcementi, azienda con radici bergamasche che per l’occasione ha creato una speciale t-shirt che sarà donata a ogni singolo concorrente.

 

Novità di quest’anno è che anche un’azienda famosa in tutto il mondo ha voluto associare il proprio brand all’evento griffato Fly-Up Sport e ogni singolo concorrente sarà quindi spinto verso la finish line dalla musica appositamente scelta dal dj ufficiale Red Bull. E come sempre… il pubblico sarà la vera arma in più: anche quest’anno verrà proposta una coreografia a tema dove campanacci, motoseghe e luci stroboscopiche la faranno da padrone.

Non vi siete ancora iscritti? Non perdete l’occasione. Le iscrizioni sono aperte sino al giorno della gara o al raggiungimento dei 200 pettorali previsti. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito www.fly-up.it.

PROGRAMMA:
ore 17:00-18:30   Ritiro pettorali
ore 19:00             Partenza atleti ogni 30 secondi
ore 20:45             Premiazioni
ore 21:00             Chiusura manifestazione

Aggiungi un commento