OMINI DI PIETRA 2016 - MELTINA (BZ)

OMINI DI PIETRA 2016 - MELTINA (BZ) - Philipp Götsch e Gerlinde Baldauf sono i vincitori...

OMINI DI PIETRA 2016 - MELTINA (BZ)

Philipp Götsch e Gerlinde Baldauf sono i vincitori...

07/03/2016 - Scritto da: Redazione - letto 1445 volte

La manifestazione sportiva è stata ristudiata all'ultimo minuto causa condizioni meteo proibitive durante il giorno precedente.....

Forti nevicate fino a valle hanno costretto gli organizzatori ad accorciare le distanze delle tre frazioni di gara. Vittoria del favorito in campo maschile individuale con Philipp Götsch, già sul gradino più alto nella prima edizione e vittoria a sorpresa sugli ultimi metri della venostana Gerlinde Baldauf.

 

 

Distanze più corte causa ondata invernale

In seguito alle forti nevicate di sabato, il presidente del CO Georg Moser e il suo staff hanno deciso di non annullare la gara, ma di proporre una variante più corta con partenza in MTB da Frassineto e arrivo presso la baita Möltener Kaser a quota 1.806 m. Primo km in bici neutralizzato dai Vigili del Fuoco fino al superamento di una tratto di strada scivoloso, poi cambio assetto o passaggio del testimone al podista in centro a Meltina per poi concludere con la terza frazione sugli sci da alpinismo verso il traguardo. Le tre frazioni di 4 km (MTB, 4 km (corsa) e 5,5 km (scialpinismo) hanno portato ad una distanza totale di 13,5 km e 850 m di dislivello.

 

Philipp Götsch ancora l'atleta da battere

Dopo aver vinto la prima edizione del triathlon invernale, Dor stoanerne Monn“ del 2015, il fortissimo atleta di Tirolo non si è voluto far scappare nemmeno la seconda, seppur in versione „sprint“ e nonostante la concorrenza fosse più che agguerrita con Georg Piazza della Val Gardena, Oswald Weisenhorn di Malles Venosta e Roland Osele di Merano. Dopo una frazione in MTB abbastanza equilibrata in quanto breve, Götsch passa alla corsa con 16 secondi di vantaggio sugli inseguitori e rosicchia altri 18 secondi nella corsa. Con le pelli di foca poi ha staccato nettamente Oswald Weisenhorn e gli altri di ben 3 minuti, arrivando al traguardo in solitaria dopo 1:04:56.11. Secondo a +2:58 Oswald Weisenhorn di Malles Venosta, terzo il gardenese Georg Piazza a +4:47.2.Quarto e quinto posto per Roland Osele di Merano e Andreas Reiterer del Telmekom Team Südtirol.

 

Gerlinde Baldauf vince allo sprint sugli ultimi metri di gara

Fin dalla partenza, la gara individuale femminile ha proposto una battaglia a tre tra Anna Pircher di Morter, vincitrice della prima edizione, Gerlinde Baldauf di Malles Venosta, agguerrita avversaria e l'austriaca Manuela Hartl, che ha concluso per prima la frazione in MTB con circa mezzo minuto di vantaggio. Nella corsa, la Pircher è riuscita a rosicchiare oltre un minuto alla fuggitiva, mentre nella frazione scialpinistica è saltata fuori Gerlinde Baldauf, che ha assorbito la Hartl e raggiunto la Pircher, superandola con le ultime forze a pochi metri dalla linea del traguardo. Terza Manuela Hartl con un distacco di +2:07.8.

 

Sportland S. Leonardo e Telmekom Team dominano le staffette

Marian Raffl, Daniel Nicente e Andreas Schweigl sono i vincitori della staffetta maschile con il tempo totale di 1:07:29.44 precedendo gli avversari del Sunshine Racers Team Nalles con Thomas Piazza, Viktor Paris e Diego Perathoner di +3:48.9. Terzi Alex Abler, Stefano Facchini e Lukas Barlini del Team Edelrot Lana con un distacco di +4:59.8. Il miglior tempo sulla MTB è stato di Michael Obrist del KSV Triathlon, il podista più forte è risultato Stefano Facchini del team Edelrot Lana, mentre Marian Raffl della squadra vincitrice è stato il più veloce con le pelli di foca.

Vittoria annunciata invece in campo femminile, dove le specialiste del Telmekom Team Alexandra Hober in bici, Edeltraud Thaler nella corsa e Annemarie Gross come frazionista di chiusura sullo scialpinismo si sono imposte con il tempo totale di 1:16:39.67. Distanziate di +2:30.7 le badiote del Team Dolomites Flurina Comploi (MZB), Anna Pedevilla (corsa) e Heidi Dapunt (scialpinismo), mentre Sabine Unterer, Christine Kirchlechner e Manuela Perathoner del Team Skinfit si sono aggiudicate il terzo posto con un ritardo di +4:50.0.

 

Nella graduatoria riservata alle staffette miste, il Team Alpin Speed con Stefan Karader, Norbert Holzmann e Ingrid Pernstich è risultato il più veloce con un tempo di gara di 1:18:06.08, precedendo   il Team Xund e il Team Unifix.

 

I migliori si ritroveranno all' Ötzi Alpin Marathon

I vincitori del triathlon invernale „Dor stoanerne Monn“ ricevono, oltre al premio in denaro e in natura, anche il diritto di partenza per l'Ötzi Alpin Marathon della Val Senales, che già dall'anno scorso è l'evento gemellato con il triathlon degli „Omini di Pietra“.

 


Aggiungi un commento

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.