VAL BREGAGLIA TRAIL 2017 – CHIAVENNA (SO)

VAL BREGAGLIA TRAIL 2017 – CHIAVENNA (SO) - Sui sentieri di confine tra Italia e Svizzera si conquistano le canotte azzurre per i mondiali...

VAL BREGAGLIA TRAIL 2017 – CHIAVENNA (SO)

Sui sentieri di confine tra Italia e Svizzera si conquistano le canotte azzurre per i mondiali...

16/03/2017 - Scritto da: Maurizio Torri - letto 656 volte

Tra le 15 gare di “Eolo Fidal Mountain and Trail Grand Prix 2017” figurano sia il Val Bregaglia Trail, sia il vertical Chiavenna – Lagùnch....

Per il secondo anno consecutivo il Val Bregaglia Trail sarà prova di selezione per le gare iridate di trail running in programma nel mese di giugno a Badia Prataglia. Proprio così, domenica 23 aprile diversi tra i migliori runner italiani andranno a caccia di un sogno azzurro sul bel tracciato proposto, testato e promosso sul campo lo scorso anno da Nicola del Curto e il suo staff.

I vertici Fidal, hanno ufficializzato questa candidatura a Milano, nella sede del Comitato Regionale, dove ieri è stato presentato il nuovissimo challenge “Eolo Fidal Mountain and Trail Grand Prix 2017”. Tra le 15 gare di diverse specialità, che spaziano dalla classica corsa in montagna passando per le prove vertical e i trail, dall’8 aprile al 5 novembre, figurano sia il Val Bregaglia Trail , sia il vertical Chiavenna – Lagùnch. 

 

 

Doppia promozione sul campo, quindi, per l’Asd Amici Madonna della Neve che la scorsa primavera è riuscita a vincere la nuova scommessa organizzativa  proponendo una nuova gara podistica disegnata sugli antichi sentieri di confine tra Italia e Svizzera  «Il sentimento che ho provato lo scorso anno, nell'assistere alla prima edizione è stato soprattutto una grande voglia di correre la gara piuttosto che di rimanere a guardarla –ha dichiarato Paolo Germanetto, responsabile tecnico Fidal per corsa in montagna, trail e ultra distanze -. Il primo tratto di salita, impegnativo e spettacolare, l'arrivo in territorio svizzero e l'attraversamento di borghi straordinari per bellezza e suggestione. Poi il passaggio davanti alla cascata, tratti di discesa più tecnica e il ritorno nel bellissimo centro storico di Chiavenna, una gara davvero da correre piuttosto che da seguire con gli occhi».

 

Entrando nei dettagli, Germanetto ha proseguito: «Distanza e dislivello si avvicinano molto a quelli del campionato mondiale di Badia Prataglia, ecco perché Val Bregaglia Trail ben si sposa con una prova di selezione per l'appuntamento iridato. Da parte mia un grande in bocca in lupo prima a Nicola Del Curto e a tutto il suo staff, poi a tutti gli atleti che il 23 aprile indosseranno un pettorale». 

 

 

 

 

Con partenza e arrivo nel centro storico di Chiavenna, il popolo del trail running attraverserà i comuni di Piuro, Villa e Bregaglia correndo in scorci da cartolina. Strizzando l’occhio anche ai meno allenati, il comitato organizzatore ha confermato la triplice formula: trail, staffetta e half trail. La prima, avrà uno sviluppo complessivo di 42.1km con 2758m di dislivello positivo. La Staffetta vedrà il primo frazionista percorrere 19.6km prima di dare il touch al proprio partner che lanciandosi sui successivi 22.5km punterà dritto il traguardo di Chiavenna. Sempre per chi non se la sentisse di affrontare la formula integrale e non avesse un socio con il quale condividere questo viaggio transfrontaliero, ecco la formula half trail da 22.5 che in pratica ripercorre la seconda frazione della staffetta.

 

 

Clicca qui per Iscrizioni & Maggiori informazioni!!
 


Aggiungi un commento

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.