Categoria: 

ULTRA TRAIL DEL LAGO D'ORTA 2018 - OMEGNA (VB)

Sottotitolo: 
Quella 2018? Un'edizione davvero straordinaria...

24/10/2018

Nella 82Km al maschile, vittoria di Carlo Salvetti, Erock Team, già secondo lo scorso anno davanti agli svizzeri Diego Pazos, Compressport international, e Adrian Zurbrugg...

I fuochi artificiali che hanno aperto e chiuso la kermesse, le dirette web che hanno permesso di seguire in tempo reale l'evento anche da casa o su smartphone, i 2000 atleti di 45 nazioni differenti che si sono sfidati sui tracciati arrivando al traguardo stanchi ma felici, i fantastici volontari che hanno lavorato instancabilmente dietro le quinte, il pubblico di Omegna e non che ci ha stupito ancora una volta per presenza, stimata in circa 6000 persone durante tutto l'evento, e partecipazione, danno l'idea del clima di sport, festa ed allegria che ha caratterizzato questi 3 giorni sulle rive del lago d'Orta.
Da non sottovalutare l'aspetto agonistico di altissimo valore:
Giulio Ornati, Team Salomon, ha vinto la gara regina (120Km) stabilendo il nuovo record del percorso in 14:50:06 davanti al vincitore dello scorso anno lo svizzero Walter Manser, Compresssport, ed al francese Nicolas Pianet.
Tra le donne, fantastica prestazione della campionessa italiana di trail lungo Lidia Mongelli che ha frantumato il record della corsa di quasi 50 minuti finendo prima in 18:41:24. Seconda la francese Cornillat-Avenier Delphine e terza la svizzera Denise Zimmermann.

 

Nella 82Km al maschile, vittoria di Carlo Salvetti, Erock Team, già secondo lo scorso anno davanti agli svizzeri Diego Pazos, Compressport international, e Adrian Zurbrugg.
Tra le donne, sempre sulla 82Km, vittoria di Simona Gambaro, Sisport, con 12:38:26 davanti alla svedese Mervi Heiskanen ed alla svizzera Vera Nina Schneebeli.
Nella 60Km al maschile si è imposto il valdostano Davide Cheraz, Team Salomon, in 5:53:47 davanti all'elvetico Roberto Delorenzi, Team Vibram, ed al ligure Davide Cavalletti, Sisport.
La 34Km vede invece primo al traguardo l'atleta marocchino Elhousine Elazzaoui, Scenic Trail Rock Goats eat, in 3:20:48 che precede il neo campione italiano di trail corto Riccardo Borgialli, Team Salomon, ed il bustocco Stefano Ruzza, Team Vibram, reduce da un fantastico settimo posto assoluto all'UTMB 2018.
Il podio tra le donne su questa distanza è invece tutto piemontese e dominato dalle sorelle Ghelfi, portacolori della Vittorio Alfieri Asti. Prima Erica in 3:51:52 e terza Francesca. Tra le due la cuneese Martina Chialvo della Podistica Valle Varaita.

 

 

Altro successo è stata la prima edizione del Women Trail, gara fortemente voluta in accordo con il main sponsor Vibram, pensata e studiata per avvicinare sempre più donne al fantastico mondo del trail, che ha visto la partecipazione di oltre 150 atlete, oltre il 30% in più rispetto alle atlete iscritte sulla stessa distanza lo scorso anno.
La vittoria finale è andata a Karin Paola Muraro, G.S. La Cecca Borgomanero, in 1:45:27, seconda Annalisa Colombo, G.A.P. Saronno, terza Stefania Ramada, G.S.D. Valdivedro.
L'appuntamento è per la prossima edizione che si terrà il 18/19/20 Ottobre 2019, con Omegna città europea dello Sport.

 

 

Credit Cano Fotosport

Aggiungi un commento