Categoria: 

TROFEO MONTE CHABERTON 2018 - CESANA TORINESE (TO)

Sottotitolo: 
Aperte le iscrizioni per la sky e il doppio vertical...

19/3/2018
Tags: 
Trofeo monte Chaberton
chaberton k2
cesana torinese

Si corre domenica 24 giugno....

e Skyrunner® Italy Series sono alla quinta edizione e con 13 gare si presentano come il più importante circuito in Italia e lo strumento più importante per promuovere lo Skyrunning in Italia. La formula 2018 si arricchisce della gara che porta gli atleti sul Forte più alto d’Europa, il Trofeo Monte Chaberthon.

Come ormai da tradizione l’ultima domenica di giugno, alle 9.00 in punto, Piazza Europa a Cesana Torinese sarà il punto di partenza per il “Trofeo Monte Chaberton”.
Si tratta della più famosa e storica SKYRACE dell’alta Valle di Susa, organizzata dall’Associazione ASD Bousson di Corsa con il patrocinio del Comune di Cesana Torinese e la collaborazione dei comuni di Claviere e Monginevro.

Il percorso più che collaudato rimane invariato, grande fatica nella salita per raggiungere la maestosità del Forte dello Chaberton a 3130 mt, e grande tecnicità nella discesa, con diversi tipi di fondi su cui gli atleti dovranno correre, si passa infatti da strade bianche a sentieri, dai prati in fiore alle pietraie, e dai ghiaioni ai letti dei torrenti...non proprio un gioco da ragazzi insomma, ma sempre circondati da una natura imponente e meravigliosa.

Lo sviluppo complessivo sarà di 26 km circa, con un dislivello positivo di 2000 mt, come sempre pasta party per tutti e pacco gara.
L’edizione del 2017 è stata vinta, come già aveva fatto nel 2016, da Christian Minoggio (campione italiano CSEN di Skyrace) portacolori della Valetudo Skyrunnig Italia che conclude la sua gara in 2h42’37’’, secondo posto per Luca Vacchieri (G.S. des Amis) terzo classificato Claudio Garnier (Valetudo Skyrunning Italia), vincitore della prima edizione nel 2015. In campo femminile Erica Ghelfi (campionessa italiana CSEN di Skyrace) portacolori dell’A.S.D.

Gate-Cral INPS conclude in 3h37’59’’ mentre seconda arriva Daniela Bonnet (Sport Club Angrogna A.S.D.) chiude il podio Marina Plavan (Valetudo Skyrunning Italia).
Anche quest’anno montepremi con ricchi rimborsi spese per i primi 15 uomini e le prime 10 donne, premi per il primo e secondo di categoria.

 

 

 

 

2° “CHABERTON K2” DOPPIO VERTICAL KILOMETER

Il 25 giugno 2017 si è disputato in contemporanea alla skyrace, lo “Chaberton K2”, si tratta di un doppio Vertical Kilometer (2000 mt di dislivello positivo), con uno sviluppo di circa 8 km.
La partenza della Chaberton K2 sarà alle ore 9.00 del 24 giugno in contemporanea alla Skyrace, ma si partirà dalla frazione di Fenils, per poter cogliere l’anima della corsa, la salita, la fatica, la sfida all’ultimo metro per tagliare il traguardo in vetta allo Chaberton a 3130 mt!!

Gli atleti potranno raggiungere la zona di partenza utilizzando dei minibus messi a disposizione dall’organizzazione, chi accompagna potrà vedere in diretta video, da Piazza Europa di Cesana, l’arrivo in vetta dei Verticalisti!!!
Per la discesa gli atleti seguiranno il tracciato della Skyrace fino a Claviere, dove li attenderanno i minibus per riportarli a Cesana, dove ci sarà il pasta party.

Vince la prima edizione della “Chaberton K2” Massimiliano Di gioia (Atletica Palzola) con il tempo di 1 h 29’ 02’’.
Al secondo posto arrivano due atleti che fanno registrare esattamente lo stesso tempo : 1 h 29’ 47’’ si tratta di Paride Cavallone (ASPD Atletica Pinerolo) e Giovanni Bosio (G.S. des Amis) , terzo sul podio della K2 Gabriele Abate (Valsusa Running Team ASD).

In campo femminile vince la K2 Jessica Tieni (Atletica Susa) che conquista la cima dello Chaberton in 1 h 48’ 01’’. Seconda si qualifica Alma Rrica (Atletica Giò 22 Rivera).
Anche la Chaberton K2 prevede montepremi con ricchi rimborsi spese per i primi 5 uomini e per le prime 5 donne.

Le iscrizioni apriranno il 19 Marzo 2018, sarà semplice iscriversi cliccando sul link che si trova sul sito www.trofeomontechaberton.it . Fino al 10 giugno 2018 la quota per iscriversi al Trofeo Monte

Aggiungi un commento