NSCK1 VERTICAL 2017 - BELLAGIO (CO)

NSCK1 VERTICAL 2017 - BELLAGIO (CO) - Bellagio Vertical nel segno di Daniel Antonioli e Ilaria Bianchi...

NSCK1 VERTICAL 2017 - BELLAGIO (CO)

Bellagio Vertical nel segno di Daniel Antonioli e Ilaria Bianchi...

21/10/2017 - Scritto da: Redazione - letto 1156 volte

Scommessa vinta per il Bellagio Sky Team che ha voluto introdurre la prova solo up nel weekend dedicato agli appassionati di skyrunning...

A dare il via alla due giorni bellagina è stata la vertical NscK1, con gli atleti radunati nell’antico e pittoresco borgo di San Giovanni, adagiato fra il lago e la montagna. In griglia di partenza anche Daniel Antonioli, Cristian Minoggio e Gabriel Soares, tutti e tre intenzionati a prendere parte pure alle gare di domenica. Il tracciato di 4,5 km solo up ha condotto i runner 810 metri più in alto, sul Belvedere del monte Nuvolone.

Pronti via e Cristian Minoggio ha preso subito un certo vantaggio sul gruppetto degli inseguitori composto da Davide Panzeri, Daniel Antonioli e Gabriel Soares. Intorno a metà gara Antonioli è evaso dal gruppetto riportandosi su Minoggio. I due hanno corso appaiati per il resto della salita. In prossimità del finale il soldato dell’esercito ha allungato guadagnando quel vantaggio che gli è stato sufficiente per guadagnarsi la vittoria, conquistata praticamente in volata. Secondo posto dunque per l’asso Valetudo Cristian Minoggio e terza piazza per il ciclista Davide Panzeri. Nella top five il giovane talento del canottaggio mondiale Gabriel Soares e il toscano della Carvico Francesco Bracci.

In rosa netta vittoria di Ilaria Bianchi in maglia Recastello davanti a Chiara Fumagalli dei Bocia Verano Brianza e Cecilia Pedroni dei Trailrunners Finale Ligure. Nelle migliori cinque Raffaella Colzani e Costanza Del Bravo. Segnaliamo il settimo posto di Elisabetta Sancassani, la campionessa bellagina di canottaggio.

«Sono partito piano – ha dichiarato il vincitore Daniel Antonioli – perché quest’anno ho fatto più sky che vk e non ero troppo preparato. Gli avversari erano agguerriti ma quando ho impostato il mio ritmo sono riuscito a raggiungere Minoggio e con lui me la sono giocata nel finale. Ho allungato quando ho sentito il rumore dei campanacci e il tifo, segno che eravamo vicini alla meta. Organizzazione ottima come sempre, il posto è bellissimo e la gara è consigliata a tutti, non è un vertical durissimo e il percorso, su mulattiere e sentieri, merita davvero. Settimana prossima vado ad allenarmi sullo Stelvio insieme agli atleti dello scialpinismo».

Chiuso il sipario sulla prima giornata, domenica sarà il turno delle gare più lunghe. Bellagio Skyrace e Bellagio Half Skyrace partiranno alle ore 9.00 dalla piazza Mazzini, cuore nevralgico di Bellagio, per avviarsi verso la cima più elevata del triangolo lariano, il San Primo, ma solo gli iscritti alla skyrace percorreranno i due panoramici chilometri della cresta del monte che sovrasta Bellagio. Linea d’arrivo per entrambe le gare sul lungolago Europa.

 

 

 

 

classifica maschile
1) Daniel Antonioli R.a.s Coumayeur 34’54”
2) Cristian Minoggio Valetudo Skyrunning Italia 35’11”
3) Davide Panzeri Osa Valmadrera 35’42”
4) Gabriel Soares Nsc Bellagio Skyteam 36’59”
5) Francesco Bracci Carvico Skyrunning 37’56”
6) Simone Paredi 38’07”
7) Andrea Panzeri Osa Valmadrera 38’20”
8) Elias Pescialli Nsc Bellagio Skyteam 39’02”
9) Oscar Perego Gsa Cometa 40’00”
10) Fabio Rossi 40’26”

classifica femminile
1) Ilaria Bianchi La Recastello 40’50”
2) Chiara Fumagalli I Bocia Verano Brianza 42’53”
3) Cecilia Pedroni Trailrunners Finale Ligure 44’07”
4) Raffaella Colzani Asd Marciacaratesi 47’17”
5) Costanza Del Bravo 47’18”


Aggiungi un commento

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.