Categoria: 

ISMF SKIMOUNTAINEERING WORLD CUP 2019 – BISCHOFSHOFEN (AUT)

Sottotitolo: 
Tra conferme e new entry parte la stagione di Coppa…

16/1/2019
Tags: 
ismf skimountaineering world cup
Bischofshofen
austria

La chiamata in azzurro di Dimitra Theocharis e Alex Oberbacher. In squadra poche donne,  ma corazzata al maschile...

Tra conferme e novità parte dalle nevi austriache di  Bischofshofen, la stagione di coppa. Una stagione che si preannuncia lunga ed intensa con sei tappe più mondiali. Questo fine settimana si correrà venerdì pomeriggio gara sprint e domenica mattina prova individual. Giusto il tempo di riprendersi e via per la consueta trasferta andorrana (individual e vertical  race il 26 e 27 gennaio). A completare il terzo week end consecutivo di Ismf Skimountaineering World Cup la tappa transalpina di Le Dèvoluy ove è prevista  individual e sprint il 2 e 3 febbraio. Sempre a febbraio atleti e tecnici dovranno sobbarcarsi la pesante trasferta cinese e poi ritrovare forza e condizione in vista dell’appuntamento clou: i mondiali di marzo a Villars. Sempre a marzo, altra  tappa in Svizzera il 22 e 23, prima delle finali a Madonna di Campiglio dal 3 al 6 aprile.

 

IL PERICOLO:

Calendario alla mano, tenuto conto delle gare di La Grande Course (Pierra Menta, Adamello Ski Raid, Trofeo Mezzalama)  e di vari appuntamenti che non si possono bucare come prove tricolori o Sellaronda Ski Marathon, sarà importante, per non dire fondamentale, gestire le forze. Il rischio concreto è vedere la spia della riserva accendersi a stagione in corso…

 

 

PRIMA TAPPA TRA CONFERME E NOVITA’:

Viste le poche gare sin ora disputate, per le convocazioni hanno fatto fede le prove tricolori di dicembre. Spazio quindi alla friulana Dimitra Theocharis e l’altoatesino del Bogn da Nia  Alex Oberbacher che nelle gare aostane di fine anno hanno saputo mettersi in mostra. Questa prima trasferta austriaca potrebbe essere la loro grande occasione….

 

Poche le donne in squadra, ma c'è un perché. Nel corso della stagione avranno modo di rientrare la trentina Elena Nicolini e la bresciana Bianca Balzarini. La prima, in affanno nelle prove tricolori, ha dimostrato di essere in crescita con una super perf alla Mountain Attack... le servirà solo un pizzico di continuità per convincere i tecnici. Vista la determinazione che la contraddistingue ce la farà sicuramente. La seconda, invece, è in ripresa da un brutto infortunio al ginocchio... Forza Bianca!!

Nonostante alcune fiammate agli italiani non ha invece convinto Giulia Compagnoni che per il momento resta fuori squadra. Il talento non le manca, l'anagrafe è dalla sua.... Basta crederci & lavorare sodo!!

Vista l’assenza della piemontese Katia Tomatis, a casa in maternità, atleta di punta al femminile sarà la talentuosa Alba De Silvestro. Una che ha classe e determinazione da vendere.

 

 

Al maschile squadra che vince non si cambia con Michele Boscacci, Robert Antonioli, Damiano Lenzi, Nadir Maguet, William Boffelli, Matteo Eydallin e Federico Nicolini. Vista la potenza di fuoco,  l’Italia dello skialp ha le carte in regola per vincere in lungo e in largo.

 

 

 

SQUADRA GIOVANI:

Tra gli under 23 e gli junior tanti talenti ai blocchi di partenza. Nella lista espoir i convocati sono Giulia Murada, Mara Martini, Ilaria Veronese, Davide Magnini, Nicolò Canclini  e Enrico Loss. Chi nel corso della stagione dovranno provare a riconquistare una tutina sono Giorgia Felicetti, Stefano Confortola e, perchè no, anche Daniele Carobbio.

 

Nella lista junior Davide Canclini ha invece selezionato Samantha Bertolina, Valeria Pasquazzo, Fabien e Sebastien Guichardaz, Matteo Sostizzo, Daniele Corazza e Giovanni Rossi.

 

 

Come sempre SdM sarà sui campi gara... Stay Tuned!!

Aggiungi un commento