Categoria: 

ISMF SKI MOUNTAINEERING WORLD CUP 2018 - MADONNA DI CAMPIGLIO (TN)

Sottotitolo: 
A Campiglio Boscacci vince sprint e Coppa del Mondo Overall. Foto on line!!!

6/4/2018
Tags: 
michele boscacci
coppa dl mondo
simf skimountaineering world cupall

The boss is back. Oltre al primo posto in La Grande Course il campione valtellinese si conferma in coppa del mondo...

Brilla il tricolore sotto i riflettori del Canalone Miramonti di Madonna di Campiglio, prestato per una sera all’ultima gara sprint di sci alpinismo della Coppa del Mondo Ismf. E brilla soprattutto la stella di Michele Boscacci che si aggiudica la gara sprint e pure la Coppa del Mondo Overall 2018, complice la squalifica dell'amico/rivale Robert Antonioli tagliato fuori dai giochi per aver utilizzato sci troppo leggeri rispetto al peso minimo consentito dal regolamento.

In campo femminile affermazione di forza della francese Laetitia Roux, che ha dominato la gara sin dalle prime battute sulla scalinata ed amministrando nel rimanente tratto del percorso, precedendo la svizzera Marianne Fatton (prima under 23) e la spagnola Marta Garcia Farres. Quarta Alba De Silvestro partita a rilento e in recupero nella parte centrale, davanti all’altra italiana, la cuneese Katia Tomatis.

 

Davvero emozionante la finale senior maschile a sei su un tracciato con uno sviluppo di 600 metri e un dislivello di 95 metri, con Michele Boscacci e Nicolò Canclini a fare subito l’andatura sulle inversioni, disturbati dal grintoso svizzero Iwan Arnold. Nel tratto verticale con gli sci nello zaino Boscacci aumenta il ritmo, Canclini fatica, Arnold resiste e Maguet rimonta dal quinto al secondo posto, conquistato proprio nell’ultimo tratto. Nella discesa non cambiano le posizioni, anzi aumentano i distacchi. Primo il forte skialper di Albosaggia Michele Boscacci, secondo Nadir Maguet, terzo lo svizzero Iwan Arnold, quindi il francese William Bon Mardion e Nicolò  Canclini.

 

Il valtellinese è però il primo under 23, davanti allo svizzero Arnaud Gasser e al francese Thibault Anselmet. Prima espoir Marianne Fatton, davanti ad Alba De Silvestro e alla francese Lena Bonnel.
Nelle competizioni junior pomeridiane vincono lo svizzero Arno Lietha sull’azzurrino Giovanni Rossi, autore di una strepitosa rimnta, e sul francese Baptiste Ellmenreich in campo maschile, quindi l’italiana Giulia Murada sulla francese leader di Coppa Justine Tonso e sulla russa Ekaterina Osichkina.

 

 

Sabato giornata di riposo e dedicate alle premiazioni della sprint per le Finali di Coppa del Mondo di Campiglio, che torneranno domenica mattina per l’atto conclusivo sul percorso della Ski Alp Race Dolomiti di Brenta per la prova individual che assegnerà anche i titoli assoluti 2018 Ismf.

 

 

Clicca qui per le foto by Maurizio Torri!!!

 

Aggiungi un commento