Skyrunning

Sport & Giornata Internazionale della Montagna

11/12/2008

Lettera aperta di Marino Giacometti

Maurizio Torri

Il Valetudo si rinforza anche al maschile

10/12/2008

Dopo Manuela Brizio il presidente Giorgio Pesenti ha realato ai tifosi l'ennesima perla..

Maurizio Torri

Le condizion di Corinne Favre migliorano

15/11/2008

Il capo di una spedizione americana ha descritto il drammatico salvataggio, durato 24 ore, di un’alpinista francese che ha subito fratture multiple, dopo essere stata colpita da un enorme blocco di ghiaccio durante un’ascesa himalayana in Nepal. Corinne Favre, una specialista di sciate e corse in alta quota, stava tentando l’ascesa al Pumori (7161 m), cima vicina all’Everest, quando la scorsa domenica mattina (il 2 novembre, N.d.T.) è avvenuto l’incidente. “E’ stata colpita da un blocco di ghiaccio molto grande.

Maurizio Torri

Le condizioni di Corinne Favre sono stabili

13/11/2008

Le condizioni di Corinne sono stabili. Non è stato possibile ottenere informazioni dall'ambasciata francese a Katmandu ma le ultime notizie sono più rassicuranti. Anche se tuttora in terapia intensiva, Corinne Favre è nuovamente cosciente secondo l'agenzia di media alternativi. La campionessa del mondo dovrà aspettare una decina di giorni prima di essere rimpatriata. Il suo compagno, lo spagnolo Jessed Hernandez, dovrebbe andare al suo capezzale in Nepal e l'ambasciata francese è in contatto con i genitori che vivono vicino a Chambery.

Maurizio Torri

Grave incidente per Corinne Favre al Pumori

11/11/2008

Domenica Corinne Favre, insieme ad uno sherpa, è stata travolta da un enorme blocco di ghiaccio durante la discesa dal Pumori (7161 m), in Nepal. L’atleta faceva parte di una spedizione francese che nei prossimi giorni avrebbe preso parte alla Everest Lafuma Skyrace.

Maurizio Torri

Tempo di bilanci per il neonato Team Valtellina

01/11/2008

Prima cena sociale per il neonato Team Valtellina. Dopo un’estate di corse ai confini del cielo i 61 atleti di questa nuova società di skyrunning e diversi appassionati si sono ritrovati per una serata conviviale che si è rivelata una ghiotta occasione per fare il punto sulla stagione e premiare gli atleti più meritevoli: «Il bilancio è più che positivo – ha commentato il giovanissimo presidente Giovanni Tacchini -. Il Team Valtellina è nato quasi per caso da un gruppo di amici appassionati di skyrunning che volevano correre con il nome della propria Valle.

Maurizio Torri

Intervista a Giorgio Pesenti, numero 1 del Valetudo

22/10/2008

Abbiamo incontrato in azienda Giorgio Pesenti, responsabile di Valetudo Skyrunning Italia, società pluri-premiata nel mondo delle corse in montagna e costantemente impegnata nel contribuire allo sviluppo del movimento stesso in Italia ed in campo internazionale. C’è stata così l’occasione di parlare di alcuni temi importanti legati a questo mondo, oltre che dei risultati del Team Valetudo.

Maurizio Torri

Pagine