Categoria: 

TROFEO VANONI 2018 - MORBEGNO (SO)

Sottotitolo: 
Domenica si corre.. Ecco i favoriti!!!

25/10/2018
Tags: 
trofeo vanoni 2018
favoriti trofeo vanoni

Sono attesi complessivamente nella Città del Bitto quasi 2000 atleti: 150 staffette, 100 donne e 450 ragazzi al Minivanoni...

Ultimi giorni per iscriversi. Se le squadre italiane aspettano il venerdì per scegliere i terzetti e l’ordine di partenza, gli stranieri invece sono stati i primi a mandare le conferme. Torna la Scozia, grande terza lo scorso anno, con il forte Andrew Douglas (5° quest’anno agli Europei), Ross Gollan e James Espie, presente anche la Francia, unica squadra straniera ad aver vinto definitivamente il Trofeo messo in palio dal Comune di Morbegno, con una squadra giovane e agguerrita composta da Alexandre Fine, Sylvain Cachard e Thibault Imbert, non mancherà la Repubblica Ceca capitanata dal forte Jan Janu (miglior tempo individuale nel 2016) con Tomas Macecek e Jachym Kovar; la Slovenia schiera una squadra di atleti esperti come l’attuale campione mondiale master di corsa in montagna Miran Cvet, il campione mondiale master dello scorso anno Simon Stranad, insieme a Jost Lapajne, la Gran Bretagna mette in campo i migliori della Snowdon Race: Zak Hana, Chris Smith e Chris Holdsworth, poi altre due squadre inglesi al via: la prima con Chris Arthur (quest’anno 11° agli Europei) insieme a Sam Stead e Jack Wood, la seconda sponsorizzata Inov-8 schiera il detentore del record della discesa Ian Holmes (al suo 18° Vanoni che vinse a squadre nel 2005) con Ben Mounsey (5° ai Mondiali master nel 2017 e 2018) e Joe Baxter, attenzione anche al Galles (Matthew Roberts, Gareth Hughes, Tom Roberts), all’Irlanda (Toma Hogan, Des Kennedy e Ian Conroy), all’Eryri Team (società gemellata con il G.S. CSI Morbegno dal 1983) e alla Spagna, quest’ultima in gara con due terzetti. Per quanto riguarda le squadre italiane, hanno già confermato la loro presenza il detentore del record del percorso Alex Baldaccini con i compagni di squadra dell’Atletica Valle Brembana (secondi lo scorso anno), La Recastello Radici Group con Francesco Della Torre, Luca Magri e Fabio Ruga, il GS Orobie che schiera Mirko Bertolini, Paolo Gallo, Vincenzo Milesi, i Falchi Lecco che puntano su Eros Radaelli, Danilo Brambilla e Paolo Bonanomi e l’US Malonno con il capitano Emanuele Manzi (miglior tempo al Vanoni nel 2001 e 2003, vincitore a squadre con il CS Forestale per ben 6 volte). E gli organizzatori del CSI Morbegno? La prima squadra dei diavoli rossi, che come da tradizione indosserà il pettorale numero 6, si affida ai campioni italiani master a staffetta Guido Rovedatti e Alessandro Gusmeroli che daranno il tutto per tutto con il capitano Marco Leoni.

 

35° Vanoni femminile

Il 35° Vanoni femminile si preannuncia di livello ancora più alto: al via la campionessa del mondo di lunghe distanze Charlotte Morgan (Scozia), la campionessa europea a squadre di corsa in montagna Clémentine Geoffray (Francia), la vincitrice di due Vanoni a livello individuale (2012 e 2014) e uno a staffetta (2017 con Kamila Gregorova) Pavla Schorna (Repubblica Ceca), la vincitrice del Challenge Stellina 2018 e di due edizioni della Snowdon Race (2015 e 2016) Sara McCormack (Irlanda – Inov8), le protagoniste della Snowdon Race 2018 Miranda Grant e Caitlin Rice (Gran Bretagna), l’argento mondiale master 2017 Kirsty Hall e ultime, ma per questo meno favorite, anzi, per un posto sul podio, la campionessa italiana di chilometro verticale Elisa Sortini (Atletica Alta Valtellina), 12ª e migliore delle azzurre ai Mondiali 2018, e la giovane Paola Varano (ASD Bognanco), 9ª junior e bronzo a  squadre ai Mondiali di Premana 2017 e la locale Roberta Ciappini (La Recastello Radici Group).

 

41° Minivanoni

Nel Minivanoni riservato alle categorie giovanili sono attesi circa 450 atleti dai 10 ai 17 anni che affronteranno percorsi man mano crescenti per distanza e dislivello. Per cadetti e allievi l’emozione di ricalcare parte del percorso iniziale della main race. Nel Minivanoni quella che conta è la classifica di società che vede in palio la Targa Mons. Danieli a.m., triennale non consecutivo, offerta dall’ANA Morbegno. I patroni di casa se la sono aggiudicata lo scorso anno, pertanto quest’anno è in palio una Targa tutta nuova. A contendersela diverse società: G.S Valgerola in primis, con grandi avversarie come Polisportiva Albosaggia, G.S. CSI Morbegno, A.S. Premana.

 

Aggiungi un commento