MEMORIAL BIANCHI 2017 - MALONNO (BS)

MEMORIAL BIANCHI 2017 - MALONNO (BS) - Nel paese della corsa in montagna due appuntamenti da non perdere...

MEMORIAL BIANCHI 2017 - MALONNO (BS)

Nel paese della corsa in montagna due appuntamenti da non perdere...

09/08/2017 - Scritto da: Redazione - letto 248 volte

Sabato mattina a Malonno la 3ª edizione del km Verticale PizTriVERTIKAL, 1000 METRI D+ che che peseranno in maniera forse decisiva per l’assegnazione della Eolo Vertical Cup 2017.

L’appuntamento è fissato e si avvicina a grandi passi: Sabato mattina 12 agosto e poi dalla frazione di Moscio decollerà li Km Verticale PizTriVERTIKAL, giunto alla 3^ edizione ed ormai sinonimo di grande spettacolo. Iscrizioni aperte fino alla mattinata stessa della gara, un appello in extremis per gli indecisi mentre sono tanti gli appassionati che hanno già prenotato il pettorale e si troveranno a dividere il percorso con i grandi campioni della specialità, a caccia di quella Eolo-Fidal Vertical Cup 2017 che dopo le prime due tappe, Valtellina Vertical Tube Race e Vertical Nasego, vede al comando dei due ranking femminile e maschile rispettivamente Valentina Belotti ed Hannes Perkmann.

Gara uomini, le star: Francesco Puppi per prendersi quella corona, ma occhio…c’è il Magno, c’è il Toni e non solo !!!

Ci eravamo lasciati un anno fa con la replica di uno spartito che già nel 2015 all’esordio del Piz Tri Vertikal si era suonato: Petro Mamu a comandare, dietro Puppi e Berny. Ma la storia lo scorso anno fu molto diversa, Puppi infatti infiammò i tifosi riuscendo a fare gara con il fuoriclasse eritreo fino agli ultimissimi metri. Petro e Francesco, Francesco e Petro: una sfida ed una storia che ha scritto capitoli indimenticabili, l’ultimo pochissime ore fa quando al Giir di Mont Mondiale i due si sono ancora affrontati e divisi il podio iridato delle lunghe distanze. Quest’anno “bum-bum” però non ci sarà ed allora per Francesco “Puppinho” Puppi (Atl. Valle Brembana – Saucony) potrebbe essere la volta buona ma per nulla scontata, anzi…
Intanto ci sarà Bernard Dematteis (Corrintime – Adidas), il capitano della nazionale italiana, due volte bronzo qui al Piz Tri, recuperate le fatiche del mondiale classic per “Binno” è tempo di andare a cercare le conferme necessarie ad un finale di stagione degno del suo blasone. Esordio a Malonno per Hannes Perkmann (Sportler – La Sportiva), il padrone al momento del ranking Eolo Vertical Cup con la vittoria al Tube Race e poi un argento a Nasego, l’altoatesino del team Sportler è verticalista “Hors-Catégorie” cosi come lo è un altro grande favorito: Davide Magnini (RAS Courmayeur – Salomon). Il “Magno” che tra l’altro è di Vermiglio non lontanissimo dall’alta Valle Camonica, mette sul piatto un paio di risultati abbastanza pesanti nella specialità, su tutti quel vertical 30-Passi 2017 stravinto con record. A Malonno c’era da Junior nel 2015, ora mette paura ai grandi, grande attesa per lui!
Assolutamente stellare il resto della starting list: segnaliamo tra gli altri il capitano del team locale Emanuele Manzi (US Malonno – La Sportiva), Martin Dematteis (Corrintime) il gemello di Berny non è specialista dei vertical ma sta affinando la preparazione in vista del tentativo di record di scalata al Monviso e farà molto male agli avversari ne siamo certi, poi ancora: Henry Hofer (Sport Club Sarntal), Marco Moletto (Applerun Team – La Sportiva) ed un altro favoritissimo per la vittoria finale, parliamo di “Rombo di Tuono” Antonio Toninelli (La Recastello), scalatore clamoroso che finalmente approda al PizTriVERTIKAL, è attesissimo!!!
Non mancheranno poi tanti amatori e “locals” da tenere d’occhio per le consuete infuocate sfide tra amici e compagni di squadra, ed allora spazio ad altri nomi conosciuti nel circuito valligiano: da Cristian Badini (Paratico) a Giovanni Paini (New Athletic Sulzano) ai “blues” dell’US Malonno Mountain Running Team tra cui Luca Malgarida , Luca Mariotti e Roberto Baccanelli che si sono già messi in luce in questa stagione nelle varie prove in verticale, accompagnati tra i Master da uno dei veterani più acclamati della squadra malonnese: Giacomo “the king” Calufetti.

Il record da battere, mostruoso, sono i 34’21” che servirono a Petruzzo Mamu lo scorso anno per piegare Francesco Puppi (34’26”), attendiamoci quindi i fuochi d’artificio sul dosso di Malga Campel !
 
Questa la gara Maschile, ma l’apertura della giornata toccherà, come codice cavalleresco impone, alle signore, per un PizTriVERTIKAL in rosa che quanto a livello non sarà da meno.

 

 

 

 

Gara donne, Le star: al centro del ring Magliano e Galassi, Gaggi e Bottarelli, Confortola e Serena.. ci sarà anche  la Dragomir, è super derby anche per la combinata !!

Ha pianto di gioia nel 2015 Samantha Galassi (La Recastello), dopo la prova meno brillante del 2016 torna all’attacco di una gara cui rimane molto legata. La toscana è seconda dietro alla Belotti nella classifica di Vertical Cup Eolo e stante l’assenza forzata della camuna tocca a lei vestire i panni della preda. La lista delle pretendenti al titolo è di altissima qualità e quest’anno sarà davvero sfida all’ultimo respiro per l’intero week end perché quasi tutte le protagoniste le ritroveremo l’indomani anche sul FlettaTRAIL e quindi a caccia della combinata. Ed allora via con la grande favorita Camilla Magliano (Podistica Torino) che dopo l’exploit del Vertical e Trofeo Nasego ad aprile (doppio argento) ha fornito altri indizi eloquenti per dimostrare di non essere capitata lì per caso, poche settimane fa è arrivata per la torinese la vittoria stratosferica alla K3000 in Valle di Susa. Doppio impegno per Samantha e Camilla cosi come per le punte della nostra nazionale Alice Gaggi (La Recastello) e Sara Bottarelli (Freezone) che hanno vinto gli ultimi due FlettaTRAIL e gli ultimi due titoli italiani Lunghe Distanze, non sono verticaliste ma sono super campionesse con cui si dovranno fare i conti. E se di vincenti parliamo non possiamo tralasciare la rumena Denisa Dragomir (Romania Valetudo Racer Italia), anche lei non nuova al Piz Tri Vertikal, nel 2015 colse un bel 3° posto e ritorna per dare l’assalto soprattutto al FlettaTRAIL. Altri nomi da segnare in rosso: Antonella Confortola (Marathon Club Imperia) mito e leggenda della nostra nazionale che ha guidato per l’ultima volta al Giir di Mont pochi giorni fa e che al Vertical Malonnese ha centrato il podio lo scorso anno, Angela Serena (Atl. Lumezzane) al momento 3^ nel ranking Eolo e poi Elisa Compagnoni ed Alessandra Valgoi (Atl. Alta Valtellina), Arianna Oregioni (GP Santi Nuova Olonio) e la britannica Kirsty Hall (Wharfedale Harriers), attuale campionessa nazionale open di Fell Running e lo scorso anno 3^ al mondiale master disputato alla Stellina. Anche al femminile batterà il cuore dei tifosi malonnesi: al via ci sarà infatti per il club di casa la forte skialper Corinna Ghirardi.

Record da battere anche in questo caso a dir poco spaventoso: 40’34”, la firma ovviamene quella della regina del vertical: Valentina Belotti.

LE PARTENZE:
ore 10:30 partenza PizTriVERTIKAL femminile
ore 11:00 partenza PizTriVERTIKAL maschile

Dalle ore 12:00 festa in Malga con possibilità di pranzo (buono pasto acquistabile in zona arrivo)
Alle 13:00, direttamente dalla Malga Campel, cerimonia ufficiale delle premiazioni del PizTriVERTIKAL 2017 !

Sul sito ufficiale www.flettatrail.it ci sono tutte le info relative a programma, montepremi, pacco gara, navette, pranzo ecc.


Aggiungi un commento

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.