Categoria: 

DEFI VERTICAL 2018

Sottotitolo: 
Domenica si corre l'ultima prova...

4/10/2018

Vertikal Tovo: sfida verticale tra l’elvetico Vaudan e l’azzurrino Mello Rella

Domenica  si correrà l’ultima prova del Défi vertical, circuito abbinato al Tour Trail della Valle d’Aosta formato da cinque prove e inaugurato a fine aprile con il vertical di Fénis. Il gran finale è in programma sui sentieri di Oropa (Biella) che ospiteranno la seconda edizione del Vertikal Tovo.

Gli iscritti hanno già superato quota 150 e i pettorali a disposizione sono ormai pochi. Ne rimangono da assegnare poco meno di una cinquantina che possono essere acquistati sul sito internet di Wedosport oppure in loco domenica mattina entro le 8,30. La quota di iscrizione, che comprende anche i servizi e il pacco gara, è stata portata a 30 euro.

Sono tanti i protagonisti che hanno scelto di correre sui 2,9 chilometri e di affrontare un dislivello positivo di 1.000 metri. In campo femminile non ci sarà l’atleta di casa Barbara Cravello, costretta ad annunciare il forfait per un infortunio. Ci sarà invece Chiara Giovando che, complice l’assenza della Cravello, ha già vinto il circuito 2018. Per quanto riguarda le valdostane, confermata la presenza di Alida Foudon, Claudia Titolo e Chantal Vallet, così come non mancherà la piemontese Debora Cardone, atleta che potrebbe sorprendere tutte e lottare per la vittoria.

In campo maschile i giochi per il circuito sono ancora aperti con Erik Bochicchio e Leandro Marcoz distanziati di 40 punti. Tutto si deciderà domenica a Biella, con l’attuale leader Bochicchio che ha già formalizzato l’iscrizione. Tra i favoriti per la vittoria di tappa ci saranno anche l’elvetico Emmanuel Vaudan, che in più di una occasione ha gareggiato nelle prove del Tour Trail della Valle d’Aosta, e Alessandro Mello Rella, 19enne biellese che ha già vestito la maglia azzurra della nazionale giovanile di corsa in montagna.

In gara anche il veneto Moreno Pesce, atleta a cui è stata amputata una gamba. Incontenibile la sua voglia di avventurarsi in nuove sfide; dopo aver partecipato con altri quattro compagni di viaggio al Tot Dret (inserito all’interno del Tor des Géants) correrà il Vertikal Tovo di Oropa.

Le previsioni meteo annunciano pioggia e basse temperature: l’organizzazione ha inserito tra il materiale obbligatorio anche un capo di abbigliamento impermeabile. Gli orari del programma sono tutti confermati. Ritiro dei pettorali dalle 7, partenza della gara alle 9, premiazioni del vertikal Tovo alle 15. A seguire la cerimonia che chiuderà l’edizione 2018 del Défi vertical.

La gara partirà dalla zona Delubro (poco sopra la stazione di partenza della funivia) e arriverà in vetta al monte Tovo, a quota 2230 metri. Il tempo di percorrenza del vincitore sarà di poco superiore alla mezz’ora. Nel 2017 vinse Nadir Maguet in 35’06”.

Aggiungi un commento