Categoria: 

MARCIALONGA 2018 - MOENA (TN)

Sottotitolo: 
Marcialonga, edizione da record.....

Redazione
28/1/2018
Tags: 
la sportia epic ski tour 2018
skyrunning national series

Al via circa 7.500 fondisti, fra fuoriclasse Visma Ski Classics, “bisonti” e personaggi di altri sport, da Paolo Bettini a John Arne Riise...

Thygesen tiene le redini della gara, con la Norgren balzata in testa fra le donne davanti a Silje Oeyre Slind e Lina Korsgren. Troppo presto per emettere sentenze, gli stravolgimenti di fronte sono dietro l’angolo e tra gli uomini spunta Joergen Brink, vecchia conoscenza della Val di Fiemme, con il russo Ilya Chernousov alle sue spalle e Thygesen scivolato in terza posizione. Il gruppo di testa viaggia a 40” sugli altri, mentre Katerina Smutna considera Marcialonga la “sua” gara, balzando in testa dopo una frazione a spron battuto, Slind seconda e Korsgren terza, con la Norgren a controllare.
Tra Pera di Fassa e Mazzin, paese dei “pitores”, dei decoratori che emigravano stagionalmente per mettere a frutto le proprie abilità, Jan Svoboda è il leader davanti ad Atle Smenes, Michael Kuisle e Lukas Bauer; più bilanciata la situazione fra le donne e posizioni immutate. Al km 13.7 il tracciato Marcialonga sfila verso Fontanazzo, ove è visibile il Gruppo del Sella, mentre a sud l'occhio si posa sul Gruppo della Vallaccia (Cima Dodici). A 56 km dall’arrivo dopo il ristoro di Campestrin è il russo Ermil Vokuev a mettere i propri sci stretti davanti a quelli di Thomas Ekren e Pavel Ondrasek, ma sono ottime anche le prestazioni di Vegard Vinje e Vaclav Sedlacek. Fontanazzo ospita invece la bagarre fra Vinje, Ekren e Thygesen, con i favoriti ad osservare le inoffensive scaramucce di testa.
Ottime le prove delle ragazze, che solo poco dopo il giro di boa di Canazei vengono superate dai maschi, nel paese più elevato della Val di Fassa, nonché del tracciato Marcialonga. Inerpicatisi fino a questa altitudine i concorrenti si ritrovano all’ombra del Sassolungo, della Marmolada e del Gruppo del Sella. Al giro di boa comanda la Slind, davanti a Smutna, Korsgren, Boner e Graefnings, mentre proseguono le giravolte al maschile con Antti Lampinen su Klaus Nilsson, Andreas Nygaard ed Anders Aukland, leggenda ancora in pista ad oltre 45 anni.

 

A decidere le sorti della contesa è stata come sempre la salita di “Cascata”: 2.5 km dell'impegnativa rampa finale e 144 metri di dislivello (con pendenze che arrivano fino al 12%) prima di giungere nel cuore dei “lupi” di Cavalese. Davvero risicate le distanze ed epici gli arrivi, con il russo Ilya Chernousov (2:48:08), per la prima volta alla ski-marathon trentina, a tagliare il nastro Sorgenia e mettere in fila cinque atleti norvegesi: “Marcialonga è stata la mia gara perfetta”, dirà all’arrivo dopo aver ricevuto l’apprezzato bacio di Miss Italia, la trentina Alice Rachele Arlanch...
 

 

70 km Men

1. CHERNOUSOV Ilya, RUS 2:48.08,7; 2. BERDAL Tore Bjoerseth, NOR 2:48.08,9; 3. PEDERSEN Morten Eide, NOR 2:48.10,2; 4. GJERDALEN Tord Asle, NOR 2:48.15,7; 5. NYGAARD Andreas, NOR 2:48.21,7; 6. AUKLAND Anders, NOR 2:48.29,5; 7. VOKUEV Ermil, RUS 2:48.31,3; 8. KARLSSON Anton, SWE 2:48.41,1; 9. JOHANSSON Marcus, SWE 2:48.41,3; 10. OESTENSEN Simen Haakon, NOR 2:48.41,4

 

70 km Ladies

1. NORGREN Britta Johansson, SWE 3:11.48,3; 2. SMUTNA Katerina, CZE 3:11.48,8; 3. KORSGREN Lina, SWE 3:13.10,8; 4. SLIND Silje Oeyre, NOR 3:18.51,0; 5. MELINA Viktoria, RUS 3:22.01,9; 6. BONER Seraina SUI 3:22.16,2; 7. GRAEFNINGS Maria SWE 3:23.15,9; 8. HEISKANEN Heli FIN 3:25.02,0; 9. BANGMAN Evelina SWE 3:25.12,8; 10. DAHL Ingeborg NOR 3:26.29,1

 

45 km Men

1. BARANNIKOV Aleksey, RUS 1:57.41,2; 2. SPIRIN Sergey, ITA 1:57.41,9; 3. ALRAUN Tobias, GER 2:02.02,9; 4. TORESEN Jens Petter, NOR 2:08.30,1; 5. GIANOLA Roberto, ITA 2:12.25,0; 6. SORMANI Innocente, ITA 2:13.39,0; 7. STASSWENDER Philipp, GER 2:17.42,9; 8. BIANCHINI Alessandro, ITA 2:20.44,8; 9. ASKLOF Henrik, FIN 2:22.47,3; 10. CARNIELLO Luca, ITA 2:33.19,2

 

45 km Ladies

1. CONFORTOLA Antonella, ITA 2:24.03,8; 2. ROSA Deborah, ITA 2:26.30,4; 3. BOLZAN Lisa, ITA 2:27.10,6; 4. MAENPAA Ida, FIN 2:32.58,2; 5. BOLZAN Anna, ITA 2:39.17,7; 6. BERI Paola ITA 2:44.44,8; 7. DA ROS Alessandra ITA 2:52.31,3; 8. GIACOMETTI Sofia ITA 2:55.51,4; 9. PETRUK Marina RUS 3:00.56,9; 10. PASERO Arianna ITA 3:09.49,6

Aggiungi un commento