Categoria: 

TROFEO SAN MIRO CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO

Maurizio Torri
4/10/2009

SORICO (CO) Seconda edizione record del Trofeo San Miro domenica scorsa a Sorico, gara competitiva di corsa in montagna valida come campionato regionale individuale e di società delle categorie juniores, promesse, senior, amatori e master.

In Download trovi le classifiche della gara!!!

La manifestazione, organizzata dall'Associazione sportiva Runners Colico in collaborazione con la Fidal e con il patrocinio del Comune di Sorico, della comunità montana Alto Lario Occidentale, ha riscosso una partecipazione straordinaria di atleti e di spettatori.

In una giornata calda, dal clima ancora estivo, più di 150 partecipanti giunti da ogni parte della Lombardia, si sono dati battaglia lungo l'impegnativo percorso per aggiudicarsi il prestigioso titolo di top runner regionale per il 2009.

Ricco anche il montepremi in palio per i primi di ogni categoria. Il percorso, a parere degli addetti ai lavori, molto tecnico prevedeva la partenza ed arrivo in piazza Battisti di Sorico. Con un inizio molto veloce e corribile, con salita alla chiesa di San Miro da ripetere due volte e con discesa finale da brividi, in picchiata sul traguardo, ha toccato tutte le frazioni del comune. Percorso che ha fatto conoscere a molti le bellezze naturali del luogo con un panorama mozzafiato: vista sul lago di Como, sull'imponente Legnone, Pian di Spagna e Valtellina.

Due le gare in programma.La prima quella femminile che ha visto ai nastri di partenza quaranta concorrenti.Vincitrice della prova Gaggi Alice che ha percorso i 4 km previsti con il tempo record della gara di 22'54”. L'atleta del GS Valgerola Ciapparelli, 22 anni, promessa nazionale della corsa in montagna ha preceduto di 23 secondi Ongania Annalisa 23'17” (2ª) Falchi Lecco, Bianchi Ilaria 23'19”(3ª) Atl. Vallecamonica, Hermann Mery Ellen 24'20”(4ª) G.P.Santi SO, Combi Lorenza 24'32” (5ª) Runners Colico.

Spettacolare ed entusiasmante la prova maschile che ha visto il trionfo di Ruga Fabio su un lotto di circa 120 partecipanti. Il forte atleta della società bergamasca “Recastello Radici Group” ha corso i 8,5 km con il tempo di 38'10”. Secondo al traguardo con un distacco di quasi un minuto Ratti Carlo 39'09 (Falchi Lecco), 3° Pilatti Davide (Atl. Vallecamonica) 39'11'', 4° Bottarelli Andrea 39'22”(U.Atl. Valtrompia), 5° Tacchini Giovanni 40'06” (G.S. C.S.I. Morbegno SO ).

Ruga, 28 anni, di Aquaseria (CO), reduce da una stagione piena di trionfi, succede nell'albo d'oro all'azzurro Emanuele Manzi vincitore della passata edizione e non nasconde la propria soddisfazione:” Ci tenevo molto a questa gara perché correvo quasi in casa e si adattava molto alle mie caratteristiche con un percorso con saliscendi molto tecnici. Siamo partiti molto forte ma solo sull'ultima salita, aumentando il ritmo, sono riuscito a staccare Pilatti.Voglio dedicare il titolo di campione regionale al mio allenatore Corti Gino e alla mia famiglia”.

Pilatti che in discesa veniva raggiunto da Ratti che in volata lo batteva per la seconda piazza.

Da segnalare i neo campioni regionali di categoria: Juniores - Leoni Marco (Csi Morbegno), Bottarelli Sara (Valtrompia) – Promesse: Bottarelli Andrea (Valtrompia), Alice Gaggi (G.S. Valgerola ) Master 35: Paragoni Ivano ( G.p. Santi), Zugnoni Cinzia (Csi Morbegno)- Master 40: Levi Carlo (G.P. Valchiavenna), Ballabio Mariarosa ( U.S. Albatese). Nei master cinquanta da segnalare l'ennesimo trionfo dell'inossidabile Fabio Ciaponi atleta del G.P. Talamona, decimo assoluto, e per I° master settanta vittoria di Boschi Giuseppe ( 1935 ) del G.S.A. Corno Marco Italia.

Grande soddisfazione del presidente dei Runners Colico Paolo Brambilla “In primis e' d'obbligo ringraziare il Sindaco di Sorico ed assessore provinciale, Polledrotti Ivano; senza il suo impagabile impegno e sostegno l'ottima riuscita della manifestazione non sarebbe stata possibile. Campioni di specialità, tanti partecipanti, tempi cronometrici record, numerosi spettatori: meglio di così non si poteva chiedere. Il progetto è quello di lavorare perché questo appuntamento diventi sempre più di rilievo,diventando una classica a livello nazionale nel calendario podistico autunnale. La kermesse odierna è stata un ottima vetrina anche per la nostra associazione; impegnata tutto l'anno in attività di volontariato e gare in giro per tutta l'Italia.Puntiamo a coinvolgere in questo meraviglioso sport, semplice e puro il maggior numero di persone, dal classico corridore della domenica mattina, al bambino e alla persona meno giovane.Far scoprire a tutti tramite lo sport le bellezze naturali, culturali e storiche che fortunatamente abbiamo nelle nostre zone,patrimoni che tutti ci invidiano “. Fondamentale anche l'aiuto sul percorso della locale Protezione Civile,del Soccorso Alpino e del LarioSoccorso.

Soddisfazione anche dai vertici regionali Fidal, per l'impeccabile organizzazione della società colichese e per l'evento ben riuscito; non escludendo la possibilità da parte degli stessi che la gara di Sorico nei prossimi anni diventi una prova dei campionati italiani assoluti di corsa in montagna.

Appuntamento a tutti per la terza edizione del Trofeo San Miro già in agenda per l'ottobre 2010.

Aggiungi un commento