Categoria: 

CAMPIONATI EUROPEI DI CORSA IN MONTAGNA 2010

Maurizio Torri
4/7/2010

SAPAREVA-BANYA: ALL'ITALIA SARA' ANCHE MANCATO L'ACUTO INDIVIDUALE, MA DUE ORI A SQUADRE SENIORES E L'ARGENTO TRA GLI JUNIORES CI CONFERMANO LA NAZIONE PIU' FORTE!!

Nella prova maschile vinta dal turco Aslan ben 4 italiani nela top ten di giornata. ottima prova nache al femminile con 3 azzurre tra le migliori 10...

MARTIN DEMATTEIS, MARCO DE GASPERI & VALENTINA BELOTTI A MEDAGLIA!!!

Ancora una volta, come è stato lo scorso anno nelle prove iridate di Campodolcino, si è corso su un percorso velocissimo senza particolari tratti tecnici e non certo consono alle caratteristiche di un discesista come Marco De Gasperi. Pronti, via e il super favorito dei pronostici Ahmet Arslan non ha fatto attendere il suo attacco. Partenza a “tutta” per il campione continentale in carica che si è portato dietro il connazionale Abdulkadir Turk.

Gli azzurri non sono certo rimasti a guardare, a soli 3 secondi affiancati Martin Dematteis e Marco De Gasperi, che precedono nell'ordine il transalpino Julien Rancon, Bernard Dematteis. Al termine del primo giro il 1° giro, comandava sempre il turco Aslan con circa 5" su Martin Dematteis; a 10" dal battistrada il francese Rancon con 5” sul duo De Gasperi Bernard Dematteis. Quando la strada è cominciata a salire Ahmet Arslan ha tenuto la testa della gara senza alcun cedimento. Idem come sopra per gli inseguitori con Martin Dematteis a 6”, Rancon a 20”, e Bernard Dematteis – Marco De Gasperi a 25”. In discesa, mentre Arslan continuava la sua azione verso il poker continentale, i secondi su Martin Dematteis sono divenuti 24"; alle sue spalle la coppia Marco De Gasperi – Julien Rancon a 45”.

Attardato di altri 10” l’altro Dematteis. Nella salita finale le posizioni non sono cambiate con il turco sempre più lanciato verso il successo, Martin Dematteis a 40”; a 1'05" il nostro De Gasperi che nel frattempo ha attaccato e passato il francese Rancon. Al traguardo, mentre un imbattibile Aslan ha festeggiato il proprio 4° titolo europeo – successo non da poco conto visto il livello della concorrenza -, i nostri hanno gioito per la compattezza di un gruppo senza eguali con Martin Dematteis 2°, De Gasperi 3°, Abate 5° e Bernard Dematteis 6°.

Leggi tutti gli approfondimenti su www.corsainmonatgna.it

Aggiungi un commento