CIASPOLADA 2016- VAL DI NON (TN)

CIASPOLADA 2016- VAL DI NON (TN) - C'è l'ufficialità. La 43ª edizione si disputerà a Fondo

CIASPOLADA 2016- VAL DI NON (TN)

C'è l'ufficialità. La 43ª edizione si disputerà a Fondo

27/12/2015 - Scritto da: Redazione - letto 1137 volte

Lo staff coordinato da Gianni Holzknecht si era riservato di fugare ogni dubbio nel periodo natalizio, per poter valutare la situazione alla luce di previsioni meteorologiche....

Il comitato organizzatore ha sciolto oggi le riserve. La 43ª edizione de La Ciaspolada si disputerà all'interno del paese di Fondo, che quindi ha cominciato a prepararsi per abbracciare le migliaia di podisti pronti a giungere in Alta Val di Non per l'appuntamento. Lo staff coordinato da Gianni Holzknecht si era riservato di fugare ogni dubbio nel periodo natalizio, per poter valutare la situazione alla luce di previsioni meteorologiche attendibili, e così ha fatto.

 

La neve necessaria per preparare l'anello di gara viene prodotta già da una settimana presso il campo sportivo, un'area che gode di temperature particolarmente rigide anche quando l'inverno fra i capricci come quest'anno. I cannoni stanno creando il cumulo dal quale gli oltre quattrocento volontari attingeranno per imbiancare le strade del paese. Si tratta di un tracciato lungo 910 metri, che gli agonisti percorreranno otto volte, mentre gli amatori quante desiderano.

 

 

Il via alla competizione più attesa sarà dato alle ore 10 dal Palanaunia, mentre i “bisonti” entreranno in scena alle 10,45 partendo da Romeno, come vuole la tradizione de La Ciaspolada. Le racchette da neve le calzeranno solo una volta giunti all'anello innevato, che potranno percorrere a piacere fino alle ore 15. Ad allietare la loro Epifania ci saranno anche numerosi stand che serviranno prodotti tipici nei cortili, nelle piazze e negli avvolti di Fondo, un tipo di proposta che permette di costruire un'offerta in grado di unire attività fisica ed enogastronomia. Non mancheranno le proposte ludiche legate al personaggio di Pinocchio. Sei bus navetta porteranno gli iscritti sul percorso facendo ininterrottamente la spola dagli alberghi della valle al centro. Fra le tante opportunità che offrirà l'Alta Val di Non nei primi giorni del 2016 ci sarà anche quella di ritornare a pattinare sul ghiaccio del Lago Smeraldo dopo otto anni di rinunce, dato che lo specchio già oggi offre una superficie solida e levigata in virtù delle temperature particolarmente rigide della zona in cui si trova, la stessa dove viene prodotta la neve.

 

 

Le iscrizioni alla gara riservata agli agonisti procedono spedite e hanno già dato vita ad un roster di concorrenti molto agguerrito, composto anche da una nutrita rappresentanza catalana. La quota di partecipazione è fissata a 11 euro (14 con il noleggio delle ciaspole) per gli amatori e a 21 euro (24 con il noleggio) per gli atleti, con promozioni speciali per le famiglie e le comitive. Dal 1° gennaio queste tariffe aumenteranno di 4 euro.
 


Aggiungi un commento

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.