PEDALONGA 2016 - VAL COMELICO (BL)

PEDALONGA 2016 - VAL COMELICO (BL) - Gli azzurri dello scialpinismo Damiano Lenzi e Filippo Barazzuol vincono La Pedalonga....

PEDALONGA 2016 - VAL COMELICO (BL)

Gli azzurri dello scialpinismo Damiano Lenzi e Filippo Barazzuol vincono La Pedalonga....

06/08/2016 - Scritto da: Redazione - letto 874 volte

Tra le donne vittoria per Ylenia Colpo e Luisa De Lorenzo Poz. Nel percorso corto vittoria per il fuoriclasse Braidot Luca con Enrico Frescura...

Sabato mattina tra le montagne della Val Comelico, la nuova versione de La Pedalonga, gara di mountain bike a coppie che prevede 55 chilometri con 2500 metri di dislivello, ha regalato una bellissima giornata di sport alle oltre 400 squadre al via.

 

Dopo la pioggia del venerdì pomeriggio, l’intera Val Comelico si è svegliata sotto un cielo terso e con il sole che già stava asciugando i sentieri del Monte Zovo e del Quaternà.
Alle ore 10 precise dalla centralissima piazza di Dosoledo è partita La Pedalonga, i primi chilometri, affrontati con l’andatura controllata dalle auto della giuria, hanno portato le squadre sulla linea di partenza a Sega Digon. Subito dopo lo start un gruppetto formato dalle squadre di Marzio Deho e Mauro Bettin, Enrico Salvador e Nadir Colledani, Daniele Braidot e Nicholas Pettinà e di Damiano Lenzi e Filippo Barazzuol hanno allungato il gruppo verso il primo scollinamento del Monte Zovo. Al check point, Daniele Braidot e Nicholas Pettinà, sono transitati in prima posizione inseguiti dagli scialpinisti azzurri Lenzi-Barazzuol, in terza posizione hanno iniziato la discesa Enrico Salvador e Nadir Colledani. La velocità in discesa non permette errori di valutazione, il gruppetto dei battistrada si allunga, nella salita alla Cima Coppi del Monte Quaternà gli azzurri Lenzi-Barazzuol prendono il comando della gara davanti a Marzio Deho con Mauro Bettin. Salvador e Colledani confermano la terza piazza.

 

 

 

 

 

Nella lunga discesa della “Spina” le posizioni non cambiano e Barazzuol-Lenzi si presentano sul rettilineo finale di Sega Digon in perfetta solitudine fermando il crono in 2:58’33’’. La squadra di Deho-Bettin sale sul secondo gradino del podio con il tempo di 3:07’53’’ mentre Enrico Salvador e Nadir Colledani guadagnano la terza posizione.
Nella gara femminile la vittoria è della coppia formata da Ylenia Colpo e Luisa De Lorenzo Poz. Le vincitrici fermano il tempo in 4:34’01’’ davanti a Giulia Dall’Arche in squadra con Milena Goridan.
Nel percorso corto il fuoriclasse del Corpo Forestale dello Stato, Luca Braidot, in partenza per le Olimpiadi di Rio De Janeiro, ha vinto in coppia con l’atleta di casa Enrico Frescura. I vincitori hanno fermato il cronometro 1:56’02’’, alle loro spalle Marco Bui e Nicolò Ferrazzo con poco più di cinque minuti e mezzo di ritardo. Nicola Cassol e Ivan Sommacal salgono sul terzo gradino del podio.

 

 

Al femminile la vittoria va a Michela Toffano in coppia con Elisa Cappellari, in seconda posizione Chiara Dian e Lucia Taufer. Lara Galeazzo e Letizia Longone conquistano la terza pizza.
 «E’ stato un successo!» Ha detto Michele Festini Purlan, coordinatore della manifestazione. «Non solo abbiamo avuto un parterre di atleti d’altissimo livello - ha continuato il presidente dello Spiquy Team - ma sono venuti a correre tra le nostre montagne tantissimi appassionati e avere, dopo un periodo di pausa, ancora 400 coppie al via ci ripaga di tutti gli sforzi profusi in questi mesi. Oramai la strada della nuova La Pedalonga è tracciata e ben definita, ci vedremo nel 2017 con tantissime novità».
 


Aggiungi un commento

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.